Giovedi 16 Giugno 2011 17:57

LA COMUNICAZIONE STRUMENTO DI CRESCITA In primo piano

Scritto da  Manager
Valuta questo articolo
(0 voti)

Spesso disconosciamo quanto di valido esprima il mondo delle imprese in Calabria: dinamismo e qualità professionali che nulla hanno da invidiare alle aree più sviluppate del nostro Paese. In molti casi, dedizione al lavoro e ca­pacità competitive non facilmente riscontrabili altrove. Eppure, la tendenza a “non crederci” ed un radicato scetticismo fanno da ostacolo alla giusta affermazione di competenze che hanno anche il pregio di esprimersi “a buon mercato”. E’ il caso delle imprese di comunicazione che costituiscono un comparto sempre più ampio e variegato nel mercato calabrese: marketing, grafica, pubblicità, congressi e conferenze, web, per citare solo alcuni dei maggiori ambiti nei quali è possibile rintracciare realtà produttive di consistente e apprezzabile livello. Si tratta di piccole realtà ormai consolidate, aziende e professionisti che operano da oltre un decennio (in altri casi anche da oltre 15 anni) in una dimensione difficile e senza tutta la neces­saria attenzione che meriterebbero. Tuttavia, occorre indicare ulteriori cause alle difficoltà di espansione di questo comparto! Tra quelle che mi sembrano più evidenti vedo la resistenza a “fare rete”: la piccola impresa è un caposaldo della nostra economia nazionale, ma essa ha dei limiti strutturali che occorre superare. Se è ancora accettabile che la piccola impresa industriale mantenga la sua fisionomia, non è auspicabile che questo continui ad accadere nel caso delle imprese di comunicazione le quali, nella maggiorparte dei casi, trarrebbero note­voli vantaggi nel costituirsi in team di lavoro, coordinandosi nell’erogare servizi integrati per aziende ed enti. Perchè la comunicazione è di per sè un insieme di strumenti e capacità che esprimono tutto il loro potenziale nell’inte­razione professionale, consentendo ai clienti di costruire la loro comunicazione in termini globale, usufruendo di un percorso che dal “concept” arrivi fino al monitoraggio dei risultati. Proviamoci!